Sei in: 

NEWS

Elenco delle ultime notizie su CIT e APE


Testo:
Categoria:


16/02/2018
Si comunica a tutti i manutentori  che, per facilitare il processo di migrazione di tutti i dati presenti nei catasti delle Agenzie Provinciali Toscane nel modulo CIT del SIERT e in un'ottica di semplificazione delle procedure, così come anche richiesto dai rappresentati dei manutentori, è stata modificata la procedura inerente LA MODIFICA DEL RESPONSABILE DI IMPIANTO.
Fino ad oggi le modifiche suddette potevano essere effettuate solo dagli operatori dell'Agenzia di riferimento ai quali andava indirizzata una mail con allegato il modulo di cambio di responsabile.

Con le evoluzioni dell'applicativo, dovute all'adozione del SIERT in tutta la Toscana, i cambiamenti relativi al responsabile saranno effettuabili direttamente dai manutentori, inserendo autonomamente i dati del nuovo responsabile.

Dovrà essere poi obbligatoriamente inserito o l'RCEE o il modulo di cambio responsabile corredato da documento di identità (Il modulo è scaricabile all'interno della sezione modulistica del sito http://siert.regione.toscana.it) debitamente firmati dal nuovo responsabile.

E' stata inoltre implementata la funzionalità per permettere la modifica dell responsabile anche al momento dell'acquisizione di un impianto accatastato da altra ditta, attraverso il tasto " Nuovo Cambio Responsabile" in fondo alla pagina "Impianti"

Si invita, però, alla massima attenzione nell'utilizzo di questa funzionalità, onde evitare cambiamenti non giustificati: tutte le modifiche, infatti, saranno monitorate da questa Agenzia ed oggetto di eventuali verifiche ed ispezioni.

Rimane opportuno, quindi, chiedere preventivamente conferma all'Agenzia di riferimento nell'ipotesi in cui abbiate dei dubbi circa il cambiamento dei dati inerenti il responsabile e di effettuare in autonomia l'operazione solo per le fattispecie in cui abbiate certezza della necessità di modificare i dati del responsabile.

Si ricorda, inoltre, che è stata data la possibilità al manutentore di integrare eventuali dati mancanti relativi al responsabile di impianto (ad es. il CF) senza l'intervento di operatori dell'Agenzia, fino all'inserimento del RCEE.


16/02/2018
Si informa che è stato pubblicata la nuova revisione del "Manuale utente impresa di manutenzione degli impianti termici" aggiornato al 14/02/2018.

Manuale d'uso per manutentori




14/02/2018
Vi informiamo che domani mattina 15 febbraio a partire dalle ore 08.00 saranno effettuati lavori di manutenzione urgenti ai server dove è ospitato l'applicativo SIERT-CIT.

I lavori dovrebbero concludersi entro le ore 09.00.

Ci scusiamo anticipatamente per il disagio arrecato.


14/02/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


12/02/2018
E' online la versione definitiva del programma del convegno sul "Il sistema informativo regionale sull'efficienza energetica (SIERT): Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" che si svolgerà il 14 Aprile prossimo nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA


09/02/2018
Da oggi 09 febbraio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Pistoia provenienti dal gestionale di Publicontrolli.
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia Publicontrolli, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero 0573-53391. A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


08/02/2018
Superato il milione di impianti accatastati sul territorio toscano ed inseriti all'interno del modulo CIT (Catasto Impianti Termici) del Siert.

Il trend in continua e costante crescita rispecchia non solo il successo delle operazioni di fusione dei catasti provinciali nell'unico catasto Regionale, ma anche la crescente diffusione tra i manutentori toscani del CIT come strumento di lavoro.


07/02/2018
L'Agenzia di proprietà della Regione Toscana Publies Energia Sicura Srl da stamani (mercoledì 7 febbraio 2018) ha aperto uno sportello al pubblico presso l'Urp in via Giuseppe del Papa 41 nel quale, ogni mercoledì dalle ore 9 alle ore 13, un proprio tecnico sarà a disposizione dei cittadini per chiarimenti e richieste di informazioni circa le pratiche sulle caldaie e gli impianti termici in generale.

L'iniziativa è stata effettuata in sinergia con il Comune di Empoli. Ha presenziato all'inaugurazione l'Assessore all'Ambiente Fabio Barsottini che a margine dell'apertura, con molti cittadini già presenti per richiedere informazioni al tecnico presente, ha dichiarato:

"Da oggi apriamo lo sportello Publies dedicato ai cittadini empolesi che vorranno informarsi sul servizio di controllo delle ispezione alle caldaie. Dallo scorso anno la Regione Toscana ha avviato una processo di unificazione del servizio attraverso un unico operatore, liberando i Comuni come il nostro dallo svolgimento diretto del servizio. Questo rappresenta un ottimo risultato che va incontro alle necessità più volte riportate dalle associazioni di categoria dei manutentori e che permetterà di uniformare anche la modalità di trattamento degli utenti in tutte le zone della Toscana".

Publies ricorda che generalmente ogni due anni è necessario certificare il proprio impianto attraverso un tecnico manutentore di fiducia, al quale dovrà essere versato anche l'importo (solitamente 20 euro per la classica caldaia unifamiliare) del bollino utile a vidimare l'intervento. Ogni anno (o secondo le scadenze indicate da installatore o centro assistenza caldaie) sono necessarie inoltre le normali operazioni di manutenzione necessarie a mantenere in sicurezza la caldaia.

Publies, allo scopo di monitorare il rispetto degli obblighi di cui sopra, in linea con quanto richiesto dalla norma nazionale e dal Regolamento Regionale del 2015, sta effettuando nel territorio del comune di Empoli le ispezioni con proprio personale tecnico mirate a rilevare eventuali non conformità da sistemare o situazioni di pericolo imminente da neutralizzare.

Con l'occasione dell'apertura dello sportello, l'Agenzia ha reso noti anche i risultati del primo anno di attività su Empoli, da quando cioè la competenza è passata dal Comune alla Regione.

Al 31.01.2018, sono state eseguite 1.747 ispezioni che hanno fatto rilevare 636 impianti con anomalie non pericolose (281 di queste sono già state sistemate, per le altre sono ancora in corso i termini di messa a norma concessi in sede di ispezione al cittadino interessato).

Sono stati rilevati anche 78 casi di pericolo per i quali sono partite altrettante diffide d'uso dell'impianto: situazioni risolte grazie all'intervento successivo dei tecnici chiamati dai responsabili degli apparecchi non a norma (proprietari o occupanti l'unità immobiliare) e che hanno permesso di scongiurare il verificarsi di incidenti di cui la cronaca nazionale invece è stata purtroppo ricca in questi ultimi mesi.
Ad oggi, sono stati censiti 18.154 impianti nel territorio, per i quali nel solo anno 2017 sono giunti dai centri assistenza del territorio 8.100 certificazioni, 197 delle quali hanno evidenziato situazioni non a norma che sono state risolte previa invio di diffida al cittadino.

Per assicurare un ulteriore supporto agli utenti, oltre allo sportello al pubblico aperto ogni mercoledì dalle 9 alle 13, Publies ricorda che è disponibile anche il numero verde 800 483 450 (raggiungibile da telefono fisso) e 0574 870 870 (da cellulare).

Nella foto: i tecnici di Publies e a destra l'Assessore all'Ambiente del Comune di Empoli Fabio Barsottini

Clicca per ingrandire


06/02/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


06/02/2018
Il periodo è quello invernale e purtroppo, puntuali come non dovrebbe, arrivano le notizie sugli incidenti derivanti dall’utilizzo di caldaie e impianti termici in generale. Per questo, l’Agenzia di proprietà della Regione Toscana Publies Energia Sicura Srl sta effettuando (come ormai dall’estate scorsa) nel territorio del comune di Empoli le ispezioni con proprio personale tecnico mirate a rilevare eventuali non conformità da sistemare o situazioni di pericolo imminente da neutralizzare. Per assicurare un ulteriore supporto ai cittadini interessati, oltre al numero verde 800 483 450 (raggiungibile da telefono fisso) e 0574 870 870 (da cellulare), l’Agenzia a partire dal 7 febbraio, in collaborazione con il Comune di Empoli, aprirà ogni mercoledì, dalle 9 alle 13, uno sportello al pubblico presso l’Urp in via Giovanni del Papa 41. In questo modo, un tecnico sarà a disposizione per chiarimenti sulle ispezioni effettuate o sui bollini e rapporti di controllo utili a certificare l’impianto termico.