CIT - MODULISTICA

Elenco della modulistica inerente il Catasto degli Impianti Termici

1 - Le modalità per le comunicazioni relative alla cessazione o subentro del responsabile di impianto

Secondo l’art. 7 comma 3 del regolamento regionale “Le modifiche concernenti il soggetto responsabile dell’impianto sono comunicate all'autorità competente:

a) a cura del nuovo responsabile, entro dieci giorni lavorativi se tale modifica è conseguente alla nomina di un terzo responsabile o di un nuovo responsabile di condominio;

b) a cura del nuovo responsabile, entro trenta giorni lavorativi se tale modifica è dovuto al subentro di un nuovo proprietario o occupante;

c) a cura del terzo responsabile, entro due giorni lavorativi in caso di sua revoca, rinuncia o decadenza ai sensi dell'articolo 6, comma 4 del d.p.r. 74/2013”.

Le comunicazioni sulle modifiche di responsabilità hanno quindi caratteristica di obbligatorietà, tempi massimi per l’effettuazione, e sono tutte a carico di privati cittadini o manutentori che devono provvedere ad inviare le stesse all’amministrazione competente ai controlli.

Diviene quindi importante mettere a disposizione di cittadini, amministratori di condominio, manutentori una serie di modelli con cui gli stessi possano espletare tali adempimenti comunicando i dati che necessitano alle amministrazioni competenti

A tal fine sono individuati i seguenti modelli che potranno essere utilizzati dai soggetti per le loro comunicazioni all’autorità competente:

Si riportano di seguito i modelli in questione.

-        Modello 1 - comunicazione variazione del responsabile dell’impianto termico - in pdf

-        Modello 2 - comunicazione di nomina/cessazione da terzo responsabile - in pdf

-        Modello 3 - comunicazione di nomina/cessazione da amministratore di condominio - in pdf


2 - Le modalità per le comunicazioni relative all’impianto

Oltre alle comunicazioni di cui al paragrafo 1 vi sono più flussi comunicativi fra autorità, manutentori e responsabili di impianto che hanno ad oggetto l’impianto stesso. A titolo esemplificativo:

  1. le comunicazioni con cui l’autorità avverte o comunque cerca di concordare la visita ispettiva;

  2. le richieste da parte dell’autorità a responsabili e manutentori di informazioni, chiarimenti e adeguamenti;

  3. le informative da parte dei responsabili e manutentori sullo stato dell’impianto.

Le comunicazioni di cui al punto 3 hanno la caratteristica, come quelle trattate al paragrafo 1, di essere a carico di privati cittadini, amministratori di condominio e manutentori, che sono tenuti ad effettuarle secondo tempi massimi e con contenuti idonei a fornire all’autorità le necessarie informazioni.

Si ritiene quindi di mettere a disposizione di cittadini e manutentori i seguenti modelli che potranno essere utilizzati dagli stessi soggetti per le loro comunicazioni all’autorità competente:

Si riportano di seguito i modelli succitati.

-        Modello 4 - dichiarazione di disattivazione/riattivazione/esonero dell’impianto termico - in pdf

-        Modello 5 - comunicazione di adeguamento dell’impianto termico - in pdf


Capitolo 4 delle Linee Guida Regionali sugli Impianti termici


RECAPITI SPORTELLI DI ZONA


Ultima modifica: 29/12/2017 14:20:45